NHS in Inghilterra slam “artificiale” di Cura.dati rilancio scadenze

0
62

Private and confidential

Fornitore di assistenza sanitaria, dice controverso di condivisione dei dati di un programma di implementazione, non essere precipitoso

NHS in Inghilterra ha dichiarato di non lavoro per “termini artificiali” per il lancio del suo controverso paziente di condivisione dei dati di programma perché vuole che il regime è un successo.

L’obiettivo delle Cure.i dati del progetto è quello di consentire al GPs di condividere, in forma anonima le informazioni del paziente con gli ospedali, nonché ricercatori e imprese private.

Noi non iscriversi per termini artificiali qui – noi vi verrà a stenderla a livello nazionale quando siamo sicuri che il processo è giusto.

L’implementazione dei 50 milioni di sterline schema è stato avviato nel mese di Marzo 2014, ma è stato rinviato per sei mesi a causa delle preoccupazioni che il pubblico non sapere abbastanza su di esso.

Tuttavia, Tim Kelsey, direttore nazionale per i pazienti e di informazione NHS in Inghilterra, ha gettato ulteriore dubbio su quando la nazionale di lancio del regime è probabile che iniziare.

In un post sul blog, pubblicato alla fine della scorsa settimana, ha detto Kelsey lavoro sul tanto criticato progetto potrebbe non essere precipitoso, a causa del numero di parti che devono essere consultati.

“A livello locale, le parti interessate, compreso il GPs, pazienti e pubblico, la salute e la cura dei rappresentanti, partecipano a dibattiti e workshop per aria il loro punto di vista e contribuire a garantire che, insieme, possiamo ottenere un approccio assolutamente ragione”, ha dichiarato.

Come risultato, il ritmo di Cura.i dati di distribuzione è probabile che sia più lento di quanto previsto in precedenza.

“Adesso stiamo proponendo per la fase di attuazione di Cura.dati e lavoro tra i 100 e i 500 GP prassi in autunno per testare, valutare e perfezionare il processo di raccolta dei dati in vista di una nazionale di lancio,” ha scritto.

“Noi non iscriversi per termini artificiali qui – noi vi verrà a stenderla a livello nazionale quando siamo sicuri che il processo è giusto”.

Kelsey era anche sottolineare che le misure di protezione dei dati che vengono messi in atto per salvaguardare le informazioni del paziente condiviso con il regime.

“Tutti gli usi dei dati saranno oggetto di robusto controllo indipendente, e che non sarà consentito che sono e non per il beneficio dei pazienti,” il post continua.

“Un’organizzazione che ha voluto gestire i dati sul suo locale avrebbe bisogno di dimostrare che potrebbe tranquillamente farlo, o rischio di essere impedito di farlo.

“In tutti i casi, ci sarà la completa trasparenza di tutte quelle consentito l’accesso a questi dati da parte dell’Assistenza Sanitaria e Sociale, il Centro Informazioni e per quale scopo,” Kelsey ha concluso.