Dunkerque e la rinascita della pellicola da 70mm

0
171

Is Dunkirk signaling the renaissance of 70mm film or is it just a fascinating anomaly?

È Dunkerque segnalazione rinascimento di pellicola da 70mm o è solo un affascinante anomalia?

(Credit: Warner Bros.)

Christopher Nolan guerra epica Dunkerque è attualmente stendere la più ampia 70mm rilascio di qualsiasi film in 25 anni. Con le fotocamere digitali e proiettori domina l’industria del cinema di Nolan è uno dei più celluloide puristi lavorare a Hollywood di oggi. Con Dunkerque ha raddoppiato la sua devozione alla celluloide, ripresa più volte nel film, non solo di film ma di grande formato IMAX film di stock. La funzionalità risultante viene proiettato in una varietà di formati di tutto il mondo, ma Nolan ha suggerito il modo ideale per guardare il suo opus è in IMAX cinema IMAX 15/70 film.

In un mondo pieno ad alta definizione da 8K telecamere e LED cinema, questa audace di investimento in un obsoleto formato è emozionante, ma funziona? È Nolan fetishizing obsoleto, medio o la consegna di un moderno spettacolo in un modo nuovo?

La storia 70mm

Pellicola da 70mm esiste fin dalla nascita del cinema nel tardo 19 ° secolo. Nel 1909, Thomas Edison preferito 35 mm film è diventato il comune standard internazionale uniforme natura per la produzione e la distribuzione, ma lo spettacolo di più di un formato più grande offerto ancora vissuto.

Nel 1950 pellicola da 70mm ha subito una rinascita. Con teatri cominciando a prendere una partecipazione colpito dal nuovo medium televisivo, alcuni innovativi 70mm formati sono stati sviluppati per fornire un pubblico più ampio proporzioni e foto migliori. Film come Lawrence d’Arabia, Il Suono della Musica e 2001: Odissea nello Spazio sono stati girati ed esposto al pubblico in questa grande ed epica formato.

Il formato lentamente cadde in disgrazia negli anni 1970, ’80 e’ 90. La pellicola era costoso, le telecamere erano grandi e ingombranti per lavorare con, e le stampe erano costosi da produrre e di trasporto.

A parte l’occasionale spettacolo visivo film come Baraka (1992) o Samsara (2011), il formato è stato generalmente ignorato. Digitale: il roll-out dell’inizio del 20 ° secolo, lentamente ha spinto tutte le forme di pellicola di celluloide ai margini dell’industria, 70mm era finalmente diventato una reliquia storica, sostituito da di produzione digitale e la proiezione di un mezzo che era più economico e più coerente rispetto inaffidabile pellicola.

Una rinascita nella nostalgia

Nel 2012 Paul Thomas Anderson ha riacceso l’interesse in 70mm con le riprese del suo film The Master nel formato. Il film, in definitiva, ha ricevuto un rilascio limitato a 70mm, e mentre era un magnifico e imponente impresa rimaneva assolutamente una nicchia di novità.

Quentin Tarantino ha poi fatto saltare il modulo in zeitgeist nel 2015 con il suo western The Hateful Eight. Interamente girato in 70mm, Tarantino evitare processi digitali durante tutta la sua post-produzione e anche la modifica di un taglio speciale del film che si chiama il roadshow versione. Progettato per essere proiettato fuori pellicola da 70mm stampe con un’ouverture e intermezzo, Tarantino modellato The Hateful Eight sul classico epico Hollywood esperienze degli anni 1950 e 1960 come Ben-Hur.

Al fine di esporre la sua iconoclasta creazione, Tarantino e i suoi distributori, The Weinstein Company, ha lavorato per il retrofit di circa 100 sale cinematografiche di tutto il mondo con pellicola da 70mm proiettori. Lo sforzo straordinario è stato un successo al box office, o almeno lo è stato nei teatri che sono stati e lo screening di 70mm roadshow versione. Sembrava che il pubblico era per rispondere a tale evento in stile celluloide esperienza.

Prima di questo 70mm revival solletico Hollywood nostalgica di nervi Christopher Nolan ha deciso di giocare con il formato in una maniera più moderna. Nel 2008 il suo blockbuster Batman sequel Il Cavaliere Oscuro, Nolan ha iniziato i suoi esperimenti con film IMAX. Il Cavaliere Oscuro conteneva quattro sequenze girate con grande telecamere IMAX sul medio gigante 15/70 film.

IMAX 70mm film è indicato come 15/70 a causa il 15 perforazioni in linea con ogni fotogramma del film. Come confronto, normale pellicola da 70mm copre cinque perforazioni significato IMAX 15/70 è essenzialmente 3 volte maggiore rispetto a un normale 70mm telaio.

Nolan l’ossessione di questo formato è cresciuta con ognuno dei suoi film successivi. Con l’eccezione di Nascita (filmato principale su 35mm stock per motivi estetici), Nolan storia d’amore con IMAX 15/70 film ampliato da film a film prima di culminare nella sua ultima opera, Dunkirk.

Dunkirk 15/70 esperienza

Dunkirk, è stato interamente girato su pellicola di grande formato, con circa il 75 per cento girato con telecamere IMAX, e per il restante colpo di 65mm stock. Nolan imparato da tutte le sue esperienze passate e a Dunkerque è riuscito a ottenere l’ingombrante telecamere IMAX in luoghi che non era mai stato prima. Il gigante 52 chili fotocamera è stata costruita in cabina di pilotaggio di un effettivo Spitfire combattimento aereo, è sceso in acqua e anche a mano, a volte, lasciando che Nolan ottenere alcune immagini IMAX mai registrato su questo tipo di pellicola di un film.

Nolan ossessione IMAX 15/70 film si distingue dal generale 70mm puristi. La sua intenzione non è di ravvivare il ricordo nostalgico di una perdita di mezzo, ma piuttosto egli è interessato a ottenere la massima qualità d’immagine possibile possibile e la traduzione che per un più incisivo esperienza teatrale.

Per ottenere la massima esperienza intrepido spettatori sarà probabilmente fare un po ‘ di trekking. Il film è solo screening sulla 15/70 film in 37 IMAX cinema di tutto il mondo. Una più ampia 70mm celluloide rilascio è di colpire un altro 100 teatri, ma che versione, mentre ancora ricco e dettagliato, omette la schermata di espansione che IMAX offre.

Utente di Twitter Anton Volkov ha prodotto un utile guida a Dunkerque vari formati di proiezione sottolineare quanto di più l’immagine si vede quando si guarda il film in IMAX 15/70.

Il 1.43:1 aspect ratio del film IMAX fa schifo lo spettatore nell’esperienza in modi che la maggiore o digitale 70mm telaio semplicemente non possono eguagliare. Il gigantesco schermo ti costringe a cercare in tedesco, aerei da caccia canna in giù sulla spiaggia di Dunkerque e l’inarrestabile Hans Zimmer punteggio di sterline i timpani attraverso l’IMAX sound system.

Nolan è stato citato come chiamare questo IMAX 15/70 esperienza”, come la realtà virtuale senza occhiali” ed è difficile discutere con lui. Dopo la visione del film in che forma è impossibile negare l’coinvolgente e di qualità dell’esperienza.

L’IMAX 15/70 versione di Dunkerque indubbiamente uno dei più viscerale esperienze cinematografiche mai realizzate.

È questo il futuro del cinema o Nolan ha semplicemente prodotto una anomalia?

Nonostante il successo di Dunkerque, come esperimento, è difficile vedere il costo di produzione di questa esperienza di essere offerto a molti altri registi. Nolan è stato gettato un assegno in bianco da uno studio e ha speso una grande quantità di denaro per convincere un sacco di gente per fargli produrre questo progetto di passione. Il film costare verso l’alto di 150 milioni di dollari per fare.

Il risultato è entusiasmante successo per essere sicuri. Un uno-di-un-tipo di esperienza che non si può immaginare di essere replicato in qualunque momento presto. Dunkirk, visto in IMAX 15/70 film è un raro unicorno.

Prendilo al volo come meraviglioso costoso analogico follie come questa non venire in giro spesso.