Gigantesco iceberg Antartico, libera

0
29

The berg represents 10 percent of the ice shelf

Il berg rappresenta il 10 per cento della piattaforma di ghiaccio

(Credit: BAS)

Un Antartica suspense storia è giunta al termine con uno dei più grandi iceberg mai osservato la rottura di Larsen C Ice Shelf. Slow-motion è stata una separazione strettamente monitorati dagli scienziati che dicono che i 6.000 km2 (2,300 mi2) banchisa ormai alla deriva nel mare è di 190 m (625 ft) di spessore, pesa più di un trilione di tonnellate, e rappresenta il 10 per cento del ripiano.

Se una cosa caratterizza la Terra calotte di ghiaccio, che sono dinamici. Lungi dal comportarsi come i detenuti di un vassoio del cubo di ghiaccio, il ghiaccio che li rende è sempre in espansione, contrazione, che scorre, e di cracking. Secondo il British Antarctic Survey (BAS), la scissione del Larsen C berg, che potrebbe essere denominato A38, è parte di un processo normale e potrebbe non essere un risultato diretto del cambiamento climatico nella regione.

La rottura del Larsen C piattaforma di Ghiaccio è stato anticipato da qualche tempo, e la diffusione di 170 km (105-mi) la crepa che ora completamente separa il berg da scaffale è stata monitorata da Antartico scienziati guidati dall’Università di Swansea e dell’ESA Copernico Sentinel-1 satelliti. Il flusso di ghiaccio è ancora a ridosso della mensola in inverno Antartico ghiaccio, ma alla fine si deriva fuori nell’Oceano Antartico, dove dovrà essere monitorato come un pericolo per la navigazione.

BAS dice che il parto è un’opportunità per studiare come stabile il restante ripiano, e di come la vita nelle vicinanze in grado di reagire alla recente apertura del fondale.

“Questa storia è appena diventato ancora più interessante,” dice BAS telerilevamento analista Andrew Fleming. “Il nostro glaciologists sarà ora di guardare da vicino per vedere se i rimanenti Larsen C piattaforma di Ghiaccio diventa meno stabile di prima iceberg si liberò, e i nostri biologi sarà desideroso di capire come nuovo habitat costituito dalla perdita del ghiaccio sono colonizzati.”

Nel video qui sotto, il prof. David Vaughan di BAS discute il parto evento e le sue implicazioni.

Fonte: BAS, Università di Swansea