Europol chiede una maggiore Bitcoin poteri di polizia

0
40

Police

Preoccupazioni circa l’uso di crypto valute per le attività criminali.

L’Europol, l’UE polizia agenzia, ha chiamato la polizia per essere dato maggiori poteri per identificare i criminali utilizzando crypto valute per operazioni di riciclaggio di denaro su internet.

Mentre gli utenti di valute virtuali non sono, per definizione, lo svolgimento di attività illegali online, hanno dimostrato un metodo popolare di transazioni su internet, in quanto sono altamente anonimi e, vista la sua fama, irrintracciabili.

Un nuovo rapporto di Juniper Networks ha dimostrato digitale denaro come Bitcoin e Litecoin sono sempre più l’unica forma di pagamento accettata da cyber criminali, grazie a queste caratteristiche, che li rendono anche più facile da riciclare.

Guest editor pensieri

Ci sono evidenti benefici per le organizzazioni che utilizzano bitcoin. A buon mercato di spese di transazione, nessuna carta di credito per memorizzare e, quindi, nessun PCI problemi o hacker, cercando di ottenere i dettagli del cliente, per citarne solo tre. Tuttavia, se Bitcoins sono andando essere abbracciato dal pubblico in generale, piuttosto che il tech savy pochi, quindi la loro immagine, a mio parere, ha bisogno di qualche lavoro. Io sicuramente voglio essere felice che ho la stessa protezione e i diritti che ho attualmente godere con altri metodi di pagamento prima che il fascino di una moneta unica con basso/tasso di cambio può convincermi a cambiare. Ho anche la voglia di essere al 100%, convinto che essi non stanno andando improvvisamente scompaiono se/quando un cambio va in bancarotta. Quello che voglio è un paypal per bitcoins…forse una nuova idea di business per David Marcus Carl Icahn? Liam Quinn, direttore, Richmond Eventi

Parlando a margine di una nuclear security conference che si svolgerà a L’Aia, Rob Wainwright, capo di Europol, ha detto: “stiamo vedendo che le valute virtuali sono utilizzati come strumento per facilitare la criminalità, con particolare riguardo per il riciclaggio dei profitti illeciti.”

Secondo la Reuters, Wainright detto che le forze di polizia non sono sufficienti poteri per operare online e identificare i gruppi utilizzando il cosiddetto dark net per effettuare le transazioni illecite che utilizza le valute digitali.

Crypto valute hanno sperimentato un tumultuoso 12 mesi, guadagnando un sacco di cattiva stampa nel processo.

Nel mese di ottobre 2013, l’FBI arresta famigerato mercato sotterraneo via della Seta, arrestato il presunto fondatore Ross William Ulbricht e stava tentando di cogliere i 600.000 Bitcoins (circa € 48,5 milioni di euro) in attività.

Inoltre, nel mese di gennaio 2014, il vice presidente della Bitcoin Foundation, Charlie Shrem, è stato arrestato e accusato da NOI procuratori, accusato di cospirazione per commettere il riciclaggio di denaro in relazione alla via della Seta. La sua prova è previsto per novembre.

Inoltre, due scambi di Bitcoin, Mt. Gox e Flexcoin, sono stati costretti a chiudere all’inizio di quest’anno a seguito di attacchi di hacking, che li ha jountly perdere milioni di sterline, vale la pena di clienti Bitcoins.

Oltre a una maggiore attività di polizia poteri per quanto riguarda cryptocurrencies, ci sono state anche chiamate a normalizzare i loro legali e regolamentari dello stato.

L’Autorità Bancaria Europea ha detto che sta esaminando l’utilizzo di virtual somme e considerando la possibilità di in tutta Europa, del regolamento. Il giappone, invece, ha chiamato per qualsiasi regolamento globale, al fine di evitare lacune.

Nel frattempo, anche se il regno UNITO Financial Conduct Authority ha detto che non regolano le valute digitali e non ha alcuna intenzione di fare così, nel Marzo del HMRC ha cambiato il modo in cui essi sono tassati, gli utenti di significato, verrà addebitato l’imposta sul reddito, imposta sulle plusvalenze e sulle società utili che fanno.