AirDog II drone va all-in con mani libere avventura riprese

0
36

The Airdog II is aimed squarely at adventure sports enthusiasts

Il Airdog II è rivolta direttamente presso gli amanti dello sport

Quando Airdog è arrivato sulla scena nel 2014, è stato uno dei primi droni per offrire auto-tracking technology, comunemente noto come follow-me la modalità. Una suite di concorrenti da allora hanno lavorato questa funzione in modelli di loro, ma il team Airdog sembra intento a giocare ai suoi punti di forza. Il recentemente annunciato Airdog II mantiene il follow-me-tech come il suo fulcro, mentre l’aggiunta di un paio di campane e fischietti, sperava di aiutare a salire sopra i suoi rivali.

Il Airdog successore presenta una forte somiglianza con l’originale, l’assunzione di un quadcopter forma con rotore bracci a scomparsa per facilitare il trasporto. Anche come l’originale, l’enfasi è sulla vivavoce volante, in modo non avrete bisogno di un telecomando per volare. Piuttosto, il drone prende spunto da quello che l’azienda chiama un Airleash. Questo piccolo orologio di dimensioni dispositivo è legato su l’utente del braccio, del polso o della gamba e si connette con il drone via Bluetooth.

Agli utenti di controllare le fasi di decollo e può fare un breve volo regolazioni con i tasti del dispositivo, ma l’idea è che in generale, il drone sentieri e si concentra su il guinzaglio come l’utente lacrime giù per la montagna, attraverso l’acqua e lungo i sentieri. Rivolta direttamente presso gli amanti dello sport, l’idea è di ridurre i controlli a mano a il minimo indispensabile e sono il drone autonomamente catturare tutta l’azione.

Una nuova caratteristica è di evitare le collisioni, grazie a un built-in sensore LIDAR. Questo funziona con un sensore di pressione dell’aria, l’accelerometro e il GPS per tracciare i cambiamenti di quota e si spera di mantenere il drone da schiantarsi al suolo come l’utente si muove su un terreno irregolare.

Un altro è quello che l’azienda chiama 3D-Line Mode, che consente agli utenti di impostare i waypoint per automatizzare il percorso di volo ad altitudini diverse. Ciò integra una serie di preset modalità di volo progettato per meglio cogliere diversi sport, come Dietro una Barca, Snow Park, Wake Cavo e Trail, insieme con una panoramica della modalità di acquisizione per i paesaggi.

C’è anche un nuovo gimbal, che funziona con una telecamera GoPro e nuove caratteristiche di smorzamento supporti che l’azienda dice che dovrebbe rimuovere la vibrazione e un po ‘ di nervosismo e rendere più agevole l’scatti. Il drone di per sé ha un tempo di volo tra i 10 e i 20 minuti, che dipendono da cose come le condizioni di vento e la velocità di volo, che si colloca in un impressionante 45 mph (72 km/h). Il Airleash è detto di lavorare fino ad una distanza di 500 piedi (150 m).

Il Airdog II è attualmente oggetto di una campagna Kickstarter, dove i produttori stanno cercando di raccogliere 250.000 dollari per finanziare la sua produzione. Primi impegni di $i 1.099 sono disponibili, che avrà il drone inviato il tuo modo nell’agosto del 2017 se la campagna viene eseguito come previsto.

È possibile controllare il pitch video qui sotto.

Fonte: Airdog