NOI Missile Defense Agency intercetta prima “ostile” ICBM di destinazione

0
20

The interceptor was launched from Vandenberg Air Force Base

Il velivolo è stato lanciato dalla Vandenberg Air Force Base

(Credit: Missile Defense Agency)

L’US Dipartimento della Difesa ha annunciato oggi che il suo Ground-based Midcourse Defense (GMD) sistema intercettato un MISSILE minaccia “rappresentante” dummy testata per la prima volta. L’interceptor missile lanciato dalla Vandenberg Air Force Base, in California, ha distrutto la destinazione utilizzando un Exoatmospheric Uccidere Veicolo (EKV) da qualche parte sopra l’Oceano Pacifico in una dimostrazione della capacità del sistema di individuare, coinvolgere e distruggere i bersagli mentre è ancora spazio.

Secondo il Missile Defence Agency (MDA), questo è il primo intercettare prova del GMD in tre anni e il primo live-fuoco test event contro un MISSILE-classe di destinazione per il sistema. Il test, area di Test di Volo con Base a Terra Interceptor-15, è stata un’operazione congiunta dalla US Air Force 30 Spazio Ala, l’Articolazione Funzionale del Componente di Comando Integrata per la Difesa Missilistica, e NOI del Nord Comando.

Durante il test di un MISSILE è stato lanciato da Reagan Sito di Prova su Kwajalein Atoll nella Repubblica delle Isole Marshall. L’obiettivo è stato rintracciato da un Mare a Base di X-band radar nell’Oceano Pacifico e più sensori connessi acquisizione del bersaglio e i dati di tracciamento per il Comando, il Controllo, la Battaglia di Gestione e di Comunicazione (BMC3), che ha calcolato il fuoco della soluzione di controllo per intercettare il target.

Il finale di intercettare stata effettuata dalla Raytheon EKV utilizzando un avanzato multi-colore sensore per rilevare la destinazione, mentre la sua propulsione, di comunicazione, di discriminazione algoritmi, di indirizzo e di controllo del sistema, e i computer hanno reso il finale correzioni di rotta per l’impatto. Viaggiando a velocità ipersonica, il EKV usato la sua energia cinetica, piuttosto che l’esplosivo per compiere la distruzione.

Il test di oggi è utilizzato un Exoatmospheric Uccidere Veicolo

(Credit: Raytheon)

MDA dice che tutte le indicazioni sono che l’esercizio è stato di successo, ma una determinazione finale richiederà l’analisi dei dati di telemetria. I risultati saranno utilizzati per determinare il successo globale del GMD sistema e NOI le difese missilistiche in generale.

I 40 miliardi di dollari GMD è una parte fondamentale di NOI di difesa strategica di sistema e include 32 basato su silos di missili a Fort Greely, in Alaska e quattro a Vandenberg, anche se il Dipartimento della Difesa spera di espandere questo per un totale di 44 missili. Le sue prime contractor Boeing, con booster costruito dalla Orbital sciences, radar e uccidere i veicoli da Raytheon, e BMC3 da Northrop Grumman.

Test di oggi è il primo ad utilizzare un manichino testata lanciato da un MISSILE in un realistico scenario di minacce. Precedenti presentazioni, sono stati da Kodiak, in Alaska. Queste piccole bustine e sono stati più sotto condizioni controllate, compresa l’alimentazione dei dati di traiettoria direttamente l’interceptor. Finora, ci sono stati 10 su 18 intercettare le prove a partire dal 2002.

“L’intersezione di un complesso, minaccia, un rappresentante ICBM di destinazione è un incredibile risultato per la GMD di sistema e una critica pietra miliare per questo programma”, dice MDA Direttore Navy Vice Adm. Jim Syring. “Questo sistema è di vitale importanza per la difesa della nostra patria, e questo test dimostra che abbiamo un capace, credibile deterrente contro una minaccia molto concreta. Sono incredibilmente orgoglioso di combattenti che ha eseguito questo test e che operano con questo sistema ogni giorno.”

Test di oggi è di particolare importanza perché si tratta in l’ombra di un aumento delle tensioni tra USA e Corea del Nord, che è stato sparando missili nel Mar del Giappone. GMD attuale distribuzione è espressamente per difendere la Costa Occidentale degli stati UNITI contro la corea del Nord gli attacchi missilistici così come rogue lanci di missili da parte di altri poteri.

Fonte: DoD