Mazda festeggia i 50 anni di rotary motore

0
36

Mazda is celebrating 50 years of the Wankel Rotary

Mazda festeggia 50 anni del Wankel Rotativo

(Credit: Mazda)

Anche se ha mostrato un sacco di promesse in fase di sviluppo, il motore rotativo non è mai stato ampiamente utilizzato. Rotary (o Wankel) i motori sono rinomati per la scorrevolezza, ma essi masticare attraverso di carburante e la mancanza di coppia rispetto ai motori a pistoni. Nonostante questi difetti, la tecnologia gode di un seguito di culto grazie a Mazda e la sua gamma di sollevatori auto sportive. Oggi ricorrono i 50 anni dalla Mazda Cosmo Sport 110S lanciato a Tokyo, e ha iniziato un rotary storia d’amore nel processo.

Il motore rotativo progettazione è stata sognata da ingegnere (e famigerato Nazista) Felix Wankel, che ha visto come un modo per offrire un’eccezionale scorrevolezza e la potenza da un piccolo pacchetto. Essenzialmente un motore Wankel ha solo due parti in movimento – un triangolare di rotore e albero eccentrico, che è equivalente a l’albero motore di un motore a pistoni. Il processo di combustione giri il rotore suoi (circa) di forma ovale alloggiamento per unità centrale dell’albero. Il risultato è un compatto, liscio, senza valvole di motore, ma anche uno che ha sete e si consuma abbastanza velocemente.

Mazda – allora conosciuta come Toyo Kogyo Corporation – è famosa per i suoi camion e micro vetture negli anni ’60, ma ha voluto differenziarsi dalla folla dei produttori Giapponesi che si battono per il mercato Occidentale con una nuova auto sportiva. Con questo in mente, ha acquistato i diritti per il Wankel Rotativo da NSU, nel 1962, e raffinazione per la produzione.

Avendo puntato la loro sopravvivenza sul Wankel, ingegneri a Hiroshima insieme circa raffinazione per la produzione. Mazda chiama il team dietro lo sviluppo del rotary 47 Samurai. Twin-rotore Mazda Cosmo Sport 110S ha fatto il suo debutto in pubblico al 1964 Tokyo Motor Show, ed è atterrato in showroom 30 Maggio 1967.

Anche se il Cosmo Sport venduti in numeri molto limitati, Mazda bloccato con il rotary di configurazione, eventualmente utilizzando, per la potenza di tutto, dalle auto di famiglia per 26 posti bus. La maggior parte appassionati di motori sono più interessato alla RX-7 o RX-8, però, entrambi i quali sono separati da una folla di auto sportive con un insano appetito per il numero di giri. Purtroppo, il RENESIS motore della RX-8, inoltre, aveva un appetito insaziabile per la benzina e di olio, e semplicemente non hanno la coppia di competere con più motori convenzionali.

Al di là delle sue applicazioni su strada, il motore rotativo alimentato la 787B per la vittoria a Le Mans nel 1991. Non solo l’arancione e verde racer suono, come uno sciame di api arrabbiate armati di motoseghe, ha l’onore di essere il solo auto Giapponesi di sempre a vincere la 24 Ore di le Mans.

Stretti standard di emissioni significa che non vi è alcuna garanzia vedremo mai un altro Mazda rotary. La società insiste sul fatto che il layout non è stato dimenticato, e l’idea di un idrogeno Wankel è stata lanciata e testato. La RX-Visione dal 2015 Tokyo Motor Show è stato “alimentato” da un ibrido rotary di installazione, ma se il misterioso powertrain potrà mai vedere la luce del giorno è un’altra questione.

Poco meno di 2 milioni di rotary-powered alle mazda sono stati venduti.

Fonte: Mazda